domenica 29 giugno 2014

Aquilone dell'amore

Pensava di vivere in un sogno, un sogno irreale in cui lei provava a inseguire quell'aquilone a forma di cuore, un cuore che non conosceva. Iniziava ad aver paura di quelle emozioni che non aveva mai conosciuto. Poi si abbandonò a quelle emozioni e iniziò a sentirsi una bambina il giorno di natale.

venerdì 27 giugno 2014

Lulù in fondo al mare

Avrebbe fatto di tutto per inseguire quel cuore così diverso dal suo, persino nuotare nelle profondità del mare. Quel cuore le stuzzicava la felicità.

domenica 22 giugno 2014

La curiosità

Lulù avrebbe fatto qualsiasi cosa per inseguire quel cuore che stuzzicava la sua anima e la sua curiosità. Si sentiva viva al pensiero di quel cuore così imprevedibile.


venerdì 20 giugno 2014

Lulù e suoi pensieri

Lei credeva che qualsiasi tentativo di danneggiare la sua vera essenza era impossibile.


mercoledì 18 giugno 2014

Lulù

Lei ama:
Il sole della primavera.
I fiori rossi.
Il mare.
Il sorriso del suo uomo.
Giocare con il proprio cane.
Il buon cibo.

Lei crede:
Che l'onestà è la cosa più importante.
Che l'amore è costruire.

Lei non capisce:
I pregiudizi.
Le regole sociali.
I piagnistei inutili.

Lei ha paura:
Delle cattiverie.
Di quelle persone che sparano giudizi con superficialità.
Dei ragni.

Lei odia:
Il colore bianco.
Il cavolo cinese.
Le persone snob.
Le persone che si lamentano di quanto sia brutto il mondo senza mai cambiare nulla nella loro vita.

Lei si chiama Lulù, è una ragazza alla ricerca di un sogno nel cassetto e di una felicità inebriante.


mercoledì 11 giugno 2014

Un passo per volta

Ho incontrato molti ostacoli nella mia vita. La mia vita ora mi piace e sono estremamente felice, anche con tutte le sue contraddizioni e paure.
In questa fase della mia vita mi sento forte per inseguire il mio sogno. Farò un passo per volta, allungherò il braccio per acchiappare il mio sogno.
Il mio mondo ora è colorato e felice, sono abbastanza motivata per abbracciare il mio sogno.

domenica 8 giugno 2014

Giro giro tondo

La fantasia è la mia migliore amica, insieme a lei posso andare lontano, in posti dove solo io posso entrare. La normalità mi annoia, le persone normali mi annoiano. Amo le persone che riescono a spaziare con la mente e con il cuore, a vedere oltre le cose.
Fantasticare sempre, a costo di sembrare matti.



venerdì 6 giugno 2014

Giocare

Dopo un pianto torna sempre il sorriso, la voglia di giocare e di trovare i colori persi. Diventare adulti ma restando legati alla propria infanzia, guardare il mondo con occhi di un bambino migliora la nostra vita.

domenica 1 giugno 2014

Lui e Lei

Lei provava a disegnare il futuro, in ogni suo disegno appariva sempre lui. Lui programmava tutto e mentre programmava sembrava entrare in un mondo fantascientifico. Lei lo guardava e sorrideva, si sentiva sollevata perché anche se non riusciva a capire sempre il suo mondo lei lo amava, andando oltre ogni ostacolo e fatica che incontrava. Avrebbe fatto di tutto per renderlo felice e per crescere insieme a lui.